Chi siamo: la nostra storia

Breve cronaca di una lunga storia.

Dal discorso di Guglielmo Castelli all’inaugurazione:

“… e sorse questa casa, che sarà la casa del sorriso innocente, della prima educazione, la casa del bene …”

Il Comitato pro-Asilo fu costituito da padri di famiglia del nostro paese il 18 ottobre 1914 per chiedere all’Amministrazione Comunale la costruzione di un Asilo Infantile a Siziano. Il Comune rispose che avrebbe potuto far fronte a tale richiesta solo in parte; pertanto il comitato promosse una raccolta di offerte private che furono numerose. Anche S.M. la Regina Elena inviò il suo contributo. I nomi di molti benefattori che, dall’inizio sino ai giorni nostri, si sono distinti per generosità, sono ricordati su pannelli situati agli ingressi dell' Asilo.

1915 Il 21 gennaio iniziarono i lavori di costruzione che terminarono nel mese di  ottobre del medesimo anno. Tutto era pronto per inaugurare l’Asilo, ma una grossa epidemia di morbillo fu la causa del rinvio.

1916 Sabato 25 marzo, con una solenne cerimonia, alla presenza di S.E. il Card. Ferrari, del Prefetto di Pavia e di 100 bambini, fu ufficialmente inaugurato l’Asilo Infantile di Siziano.

Con "Regio Decreto" l’Asilo assunse la qualifica di Ente Morale di Diritto Privato. Presidente dell’Ente fu nominato il Comm. Guglielmo Castelli, componente di una nobile famiglia locale che sarà sempre molto generosa verso l’Asilo; egli stipulerà una convenzione con la Casa Madre delle "Suore della Carità delle sante Bartolomea Capitanio e Vincenza Gerosa".

E’ così che a Siziano arrivano le suore di Maria Bambina che rimarranno per lungo tempo; un esempio fra tutte, Sorella Giuliana che dedicò all’Asilo 40 anni della sua vita.

1927 Il 18 aprile viene inaugurato il salone ed il cortile per la ricreazione.

1934 Domenico Riboni è il nuovo presidente in sostituzione di Guglielmo Castelli eletto Sindaco di Siziano.

1941 Siamo in piena guerra e l’Asilo diventa un importante e prezioso luogo per iniziative come il Nido, la Colonia estiva, la refezione scolastica e la distribuzione di viveri a persone sfollate dalle città continuamente sotto i bombardamenti.

1946 L’Arch. Attilio Castelli è il nuovo presidente che rimarrà in carica molti anni; sotto la sua direzione vengono effettuati importanti lavori come, il rifacimento dei servizi igienici e sanitari ed il nuovo impianto di riscaldamento con termosifoni.

Anni ’50 In occasione della costruzione della cappella in memoria di Paoletta, figlia di Mario Castelli, si eseguiranno lavori di ampliamento dello spazio dedicato ai bambini più piccoli.

Anni ‘60/'70 Inaugurazione della nuova ala “Nord” con una nuova aula didattica e dei nuovi bagni.

Anni ’80 Augusto Pasquini viene eletto presidente. Sotto la sua presidenza viene redatto lo statuto della Scuola Materna Paritaria; si stipulano nuove convenzioni economiche con il Comune e con la Regione. Dopo tanti anni, l’Asilo Infantile di Siziano non è più l’unica struttura presente sul territorio comunale che offra accoglienza ai bambini in età pre-scolare; ciò nonostante, si continua ad aprire le porte ai bambini con ancor più attenzione alle loro esigenze.

Anni ’90 gli anni passano e l’Asilo non si ferma ... si rinnovano le parti esterne con nuovi giochi strutturati, la “sabbionaia” e l’aula all’aperto.

Con le nuove normative, si rende necessario l’adeguamento degli impianti elettrici e di riscaldamento, si ammodernano le cucine e si apre una nuova aula.

Il nuovo secolo Inizia con l’era Colombo. Dopo tanti anni, le suore lasciano il nostro Ente; anche senza questa importante presenza, la scuola mantiene comunque il suo ortinamento cattolico. Dal cortiletto interno, si ricava la nuova sala mensa. Oltre ad avere un luogo dedicato per il pranzo dei bambini, si libera lo spazio del salone dove erano posizionati i tavoli della mensa e di conseguenza si aumenta lo spazio ludico.

La vecchia “segreteria” viene convertita in aula multifunzionale.

2006 1° Aprile La Scuola compie 90 anni ... un bel traguardo che preannuncia il traguardo ancora più ambizioso ... IL CENTENARIO. 

ARRIVEDERCI AL 2016!!!